immagine

Rita Saccone

Rita Saccone vive a Palermo, discendente dall’antica famiglia degli scultori Serpotta, in una realtà avvertita come difficile e marginale per la poesia.
Laureata in Lettere, pubblica di arte e la raccolta “Nomade di luce”, segnalata, tra l’altro, per “un vortice di immagini nuove, non usurate”.
Le 137 poesie, definite “un muro d’acqua dentro di una vita”, con intense tematiche esistenziali e civili, sono raccolte in tre volumi: “Nomade di luce”, “Le parole del mio sangue” (in finale al Premio Luzi) e “L’ora senza voce, primavera 2020” (selezionata al Premi Luzi). Segnalata da Maria Luisa Spaziani e Donatella Bisutti, ha ricevuto numerosi premi ed è stata tradotta in lingua spagnola. Molti sui testi sono stati inseriti in Enciclopedie di poesie e antologie di prestigio nazionale, nonché diffusi tramite trasmissioni e canali multimediali. Le copertine dei suoi ultimi libri presentano le immagini di alcune opere originali dello scultore di fama internazionale Vincenzo Gennaro, autore tra l’altro del monumento contro la mafia del Palazzo di Giustizia di Palermo.

Libri pubblicati da Antipodes

Gli infiniti amanti

Gli infiniti amanti

Sezione: Poesia

€ 10,00 (-15%)
€ 8,50

Aggiungi al carrello

L’ora senza voce. Primavera 2020

L’ora senza voce. Primavera 2020

Sezione: Poesia

€ 9,00 (-5%)
€ 8,55

Aggiungi al carrello

Le parole del mio sangue

Le parole del mio sangue

Sezione: Poesia

€ 10,00 (-5%)
€ 9,50

Aggiungi al carrello