immagine

Itinerari

Da Portella Colla a Monte Cervi

Le Madonìe costituiscono il principale massiccio montuoso della Sicilia sito lungo la dorsale montosa settentrionale che comprende il complesso dei Peloritani, l’Etna, i Nebrodi, e, appunto, le Madonìe nel settore più occidentale. Rappresentano uno dei siti naturalistici più interessanti della Sicilia e, più in generale, di tutta l’area euro-mediterranea per aspetti paesaggistici, geologici e l’enorme biodiversità presente in questo territorio.

 Semplici appassionati e studiosi d'ogni epoca e provenienti da ogni parte del mondo hanno esplorato i tanti angoli di paradiso che si racchiudono fra le aspre cime calcaree, le folte faggete e le ampie radure, alla ricerca dei suggestivi scorci di paesaggio ricchi di storia, delle numerose specie vegetali e animali, molte delle quali endemiche solo di queste località.

Un patrimonio che nel 1989 è stato tutelato dalla regione Sicilia con l'istituzione del Parco delle Madonie.

Il sentiero che proponiamo si snoda nel cuore di questo territorio. Da Portella Colla, a circa 1200 m s.l.m. e a una decina di km dall'abitato di Polizzi Generosa, una comoda stradina forestale si inerpica in un folto bosco di agrifogli e faggi per circa due km fino a raggiungere un'ampio pianoro montano ad un'altitudine di circa 1500 m. Un posto splendido circondato da una faggeta e dalle creste di Monte Cervi.

Al centro di questo pianoro si trova un piccolo laghetto naturale che in inverno ghiaccia completamente. Il percorso prosegue poi attraverso il sentiero che si addentra ancora dentro la faggeta risalendo per Monte dei Cervi fino a raggiungere un antico pagliaio di pecorari ristrutturato. Si percorre un breve anello e si ritorna indietro nel pianoro e poi indietro fino al punto di partenza. L'escursione è semplice e non presenta particolari difficoltà. Il tempo di percorrenza è di circa 5 ore e 300m di dislivello